Facebook Twitter
aboutmenu.com

Abbinare Cibo E Vino Non è Semplice

Pubblicato il Aprile 13, 2023 da Efrain Fernandez

L'abbinamento di cibo e vino non è una scienza precisa. Molte persone seguono la vecchia regola di borghese o vino di merlot con carne rossa e vino bianco con pollame e pesce.

Sfortunatamente questa regola obsoleta non considera la complessità degli alimenti multietnici, altamente strutturati o speziati di oggi perché si riferiscono con l'ampia varietà di vini sul mercato.

La nuova regola quando si accoppiano cibo e vino sarebbe quello di cercare di raggiungere il giusto grado di sinergia ed equilibrio. Semplicemente, qualunque sia la consistenza del cibo o le spezie nei pasti, il tuo vino non dovrebbe sopraffare i pasti e i pasti non dovrebbero sopraffare il tuo vino.

I sapori di base all'interno del cibo possono anche essere all'interno del vino. Questi sapori includono dolci, aspro, aspri, acidi, amari e salati (non all'interno del vino, ma colpisce il sapore). Inoltre, poiché il vino ha alcol, aggiunge aromi e corpo, rendendo più ricco il vino e il cibo.

Per migliorare il tuo successo nell'abbinamento di cibo e vino devi fare un paio di cose.

  • Bilancia il peso, la consistenza e l'intensità dei pasti, il che significa che non si travolga l'uno o l'altro
  • Determina le principali sensazioni di gusto nel cibo. Potrebbe essere dolce, salato, aspro, amaro o salato?
  • Completa i componenti del vino (alcol, acido, zucchero e tannino) bilanciando gli alimenti con esattamente gli stessi componenti. Il sapore più forte dei pasti è altamente raccomandato che il componente principale (pollo, manzo, pesce ecc.) Essere abbinato a una componente di vino identica.
  • Ecco due linee guida da tenere a mente:

  • Il vino sembra più dolce e meno tannico se abbinato a cibi che hanno un sapore salato, aspro o amaro
  • Il vino sembra più tannico, meno dolce e molto più acido se abbinato a cibi che hanno un gusto dolce o salato
  • Devi pensare che il vino sia un condimento o una spezia aggiuntiva che potrebbe andare bene con i pasti. Una volta che bevi vino da solo senza cibo, include un gusto completamente diverso da quello che può una volta che lo bevi con il cibo. Il motivo è che il vino agisce come tipo di spezia da sola. Dopo che il vino è abbinato a cibo, acidi, tannini e zuccheri nel tuo vino interagisce con i pasti per fornire diverse sensazioni di gusto per vari tipi di cibi mangiati.

    Sapori amari nel cibo sollevano il gusto di elementi amari e tannici nel vino. Gli alimenti che sono aspri o salati sopprimono il gusto amaro nel vino. Il sale nel cibo può anche attenuare l'amarezza per creare un sapore di vini dolci ancora più dolce. I condimenti di sale, limone, aceto e senape possono essere utilizzati per aggiungere spezie agli alimenti per raggiungere l'equilibrio e aiutare a abbinare meglio gli alimenti ai vini. Inoltre, sono in grado di rendere il tuo vino sapore più mite o più forte.

    Se servi un piatto che ha agrumi o aceto (acido), dovresti quindi scegliere un vino acido per quanto riguarda l'equilibrio. Ricorda che se dovresti avere un piatto che è solo leggermente acido, è possibile abbinarlo bene a un vino leggermente dolce. Alcuni vini acidi da prendere in considerazione includono Sauvignon Blanc e i vini più scintillanti come Champagne. Mentre l'acidità all'interno dei vini attenua la salsedine, i vini frizzanti generalmente si abbinano meglio con i cibi salati rispetto alla maggior parte dei vini rossi.

    È noto che il vino può aumentare l'intera esperienza alimentare migliorando il sapore degli alimenti. Nel caso in cui si abbini il vino adeguato ai cibi adeguati, è possibile beneficiare dell'unicità dei cibi e del vino. Il trucco sarebbe trovare somiglianze e/o contrasti in sapore, corpo (consistenza), intensità e gusto.